ultima modifica: 28 marzo 2015

 

di Rick Jones 1

 

fans

 

 

Se ami il rock satanico, gli artigli insanguinati del diavolo sono già fermamente stretti intorno al tuo collo. Più a lungo ascolti questo genere musicale, più stretta sarà la sua morsa. Quasi ogni adolescente incamminato sulla scala dell'inferno è assuefatto alla musica di Satana. Quest'ultima è uno degli strumenti più usati dal diavolo per scagliare i suoi demoni distruttori di anime contro i giovani. Il rock satanico sta annientando spiritualmente milioni di teenagers. Satana è così sicuro della sua stretta mortale sui giovani da vantarsi apertamente in certi brani del triste destino che attende coloro quelli che si abbandonano alla sua musica e al suo stile di vita.

 

I giovani ascoltano pezzi in cui si dice che bruceranno all'inferno. Tu che leggi, dai uno sguardo ai testi che stiamo per citare. Le rockstars che li cantano sono dei venduti, dei servi di Satana che «predicano» per il loro padrone. E quello che dicono nelle canzoni è vero! Per una volta, il padre della menzogna dice la verità! Egli vuole che tu bruci all'inferno in un vero e proprio lago di fuoco! L'opera delle rockstars consiste nell'agevolare questo progetto. Solamente una persona grossolanamente ingannata idolatrerebbe e adorerebbe individui che stanno portandoli all'inferno. Nel brano Can I Play With Madness 2, dall'album Seventh Son of a Seventh Son (EMI 1988), cantano gli Iron Maiden:

 

«I screamed aloud to the old man
I said don't lie, don't say you don't know

I say You'll pay for your mischief
In this world or the next
Oh and then he fixed me with a freezing glance
And the hell fires raged in his eyes
He said do you want to know the truth son?
I'll tell you the truth
Your soul's gonna burn in the lake of fire».

Gridai ad alta voce al vecchio
Dissi: «Non mentire, non dire ciò che non sai. Gli dissi «Tu pagherai per la tua malizia
In questo mondo o in quello futuro»

Oh, e poi egli mi fissò con uno sguardo gelido
E il fuoco dell'inferno infuriò nei suoi occhi
Egli mi disse: «Vuoi sapere la verità figliolo?
Ti dirò la verità:
La tua anima brucerà nel lago di fuoco». 

 

Scarica o guarda il video

kb 9.131

 

Ecco un estratto dal brano Burn In Hell, dall'album Stay Hungry (Atlantic Records 1984), dei Twisted Sister:

 

«Welcome to the abandoned land

Come on in child, take my hand

Here there's no work or play

Only one bill to pay

There's just five words to say
As you go down, down, down

You're gonna burn in Hell».

Benvenuto nella terra abbandonata

Entra figliolo, prendi la mia mano

Qui non c'è né lavoro o gioco

Solo un conto da pagare

Ci sono solo cinque parole da dire

Mentre tu vai giù, giù, giù

Stai andando a bruciare all'inferno.

 

Scarica o guarda il video

kb 13.850

 

Da Diary of a Madman, dall'omonimo LP (Jet/Epic Records 1981), di Ozzy Osbourne:

 
«A sickened mind and spirit
The mirror tells me lies
Will he escape my soul or will he live in me?
Is he tryin' to get out or tryin' to enter me»?
Una mente e uno spirito ammalati
Lo specchio mi dice bugie
Vuole fuggire dalla mia anima o vuole vivere in me?
Sta tentando di uscire o sta cercando di entrare?

 

Ozzy conosce già la risposta a queste domande. Alcune migliaia di demoni vivono già nel suo corpo. Ora vuole ora che alcuni dei suoi «amici» vengano a dimorare in te. Passiamo a The Number Of The Beast («Il numero della Bestia», vale a dire il 666), dall'omonimo album (EMI Records 1982) degli Iron Maiden:

 
«In the night the fires are burning bright The ritual has begun
Satan's work is done
[...]
I'm coming back
I will return
And I'll posses your body
And make you burn».

Nella notte i fuochi stanno bruciando luminosi

Il rito è iniziato
L'opera di Satana è compiuta [...]
Sto ritornando
Ritornerò
E possiederò il tuo corpo
E ti farò bruciare.


Ed ecco un estratto da See You In Hell, dall'omonimo ellepì (RCA Records 1984), dei Grim Reaper:

 
«Can I make you an offer?
You can't refuse [...]
And you can come with me
To a place you know so well
I will take you to the very gates of Hell».
Posso farti un'offerta?
Non puoi rifiutare [...]
E puoi venire con me
In un luogo che conosci molto bene
Ti porterò ai veri cancelli dell'inferno.

 

Da N.I.B. (Nativity In Black, ossia «Natale in nero»), estratto da Black Sabbath (Vertigo 1970), dei Black Sabbath 3:

 

«Now I have you with me under my power
Our love grows stronger now

With every hour
Look into my eyes
You'll see who I am
My name is Lucifer
Please take my hand».

Ora ti ho con me sotto il mio potere
Ora il nostro amore ora cresce più forte

Ogni ora che passa
Guardami negli occhi
Vedrai chi sono
Il mio nome è Lucifero
Ti prego
, prendi la mia mano.

 

Scarica o guarda il video

kb 9.188

 

Un ex adoratore del rock satanico mi parlò di un concerto di Ozzy Osbourne al quale era andato. Sebbene la sua mente fosse sconvolta dalla droga, il suo cuore quasi si fermò quando voltatosi vide un uomo incappucciato che portava un mantello nero e che stava in piedi dietro la folla con le braccia aperte. L'adolescente, scioccato, comprese improvvisamente di trovarsi nel bel mezzo di una cerimonia satanica. Come il vomito, i testi disgustosi continuano a colare. Prendiamo, ad esempio, God Of Thunder, dall'album Destroyer (Casablanca Records 1976), dei Kiss:

 

«And I command you to kneel before the God of thunder
And Rock & Roll
The spell you're under
Will slowly rob you of your virgin soul».

E io ti comando di inginocchiarti davanti al dio del tuono
E del rock & roll
L'incantesimo di cui sei vittima
Ti ruberà lentamente la tua anima verginale
..

 

Scarica o guarda il video

kb 10.188

 

In questo testo, i Kiss ti comandano di inchinarti davanti al «dio» del tuono e del rock & roll, che altri non è che Satana. Essi ammettono che coloro che sono schiavi del rock satanico sono sotto il potere di un sortilegio satanico che distruggerà le loro anime. In altre parole, stai per andare a bruciare all'inferno... Ecco un estratto della canzone Little Dolls, dall'album Diary of a Madman, di Ozzy Osbourne:

 

«Tortured and flaming you give birth to Hell
Living a nightmare
It's a pity you'll pray for your death

But he's in no hurry
Demons and curses that play on your soul»
.

Torturato e dannato tu nasci per l'inferno
Vivendo un incubo
È una pietà, tu pregherai per la tua morte

Ma lui non ha alcuna fretta
Demoni e maledizioni che giocano sulla tua anima.


Da Inject the Venom, dall'LP For Those About to Rock We Salute You (Atlantic 1981), degli AC/DC:

 

«Got no heart and feel no pain
Take your soul and Leave a stain»
.
Non ho cuore e non sento dolore
Prendo la tua anima
e lascio una macchia.

 

Se non vuoi credere a me, credi almeno a questi famosi rockers che te lo stanno gridando. Lo scopo del rock satanico è quello di inoculare in te i demoni in per distruggerti e portati all'inferno. Se tu ascoltassi con un po' di attenzione, scopriresti che le stesse rockstars stanno dicendoti che il tuo coinvolgimento nel rock satanico sta riempiendo il tuo corpo di demoni. Cantano in C.O.D. gli AC/DC:

 

«Care Of The Devil
Care Of The Devil in me».
L'influsso del diavolo
L
'influsso del diavolo in me.

 

Gli AC/DC ammettono che i demoni vivono in loro anche nel brano Hell Ain't A Bad Place To BeL'inferno non è un brutto posto da starci») , dal loro album Let There Be Rock (Albert Productions 1977):

 

«Late at night
Turn down the light
[...]

Round my heart
Tearin' me apart
Got the Devil in me»
.

A tarda notte
Spengo la luce [...]

Attorno al mio cuore
Lacerandomi
Ho il diavolo in me.

 

Gli AC/DC non potevano parlare più chiaramente. Le rockstars ammettono apertamente che il diavolo e i suoi demoni vivono in loro. Indovina quello che vogliono farti. Il brano The Oath, dall'album Don't Break the Oath (Combat 1984), dei Mercyful Fate è un vero e proprio giuramento di fedeltà al demonio che viene recitato quando una persona diviene satanista. Eccone il testo:

 

«By the symbols of the creator
I swear henceforth to be
A faithful servant of his most
Puissant archangel
The Prince Lucifer
Whom the creator designated as his regent
And Lord of this World
I deny Jesus Christ...the deciever
And I abjure the Christian faith
Holding in contempt all of it's works
As a being now possessed of a human body
In this world I swear to give my full
Allegiance to it's lawfull master,
To worship him our
Lord Satan and no other
In the name of Satan, the ruler of Earth
Open wide the gates of Hell
And come forth from the abyss
By these names: Satan, Leviathan,
Belial, Lucifer
I will kiss the goat
I swear to give my mind
My body and soul unreservedly
To the furtherance of our
Lord Satan designs
Do what thou wilt shall be the
Whole of the law
As it was at the beginning
Is now and ever shall be
World without end. Amen».

Per i simboli del creatore
Giuro d'ora innanzi di essere
Un servitore fedele del potentissimo arcangelo
Il principe Lucifero
Che il creatore designò come suo reggente

E signore di questo mondo
Io rinnego Gesù Cristo... l'imbroglione
E abiuro la fede cristiana

Disprezzando tutte le sue opere
Come un essere ora in possesso di un corpo umano

In questo mondo io giuro
la mia piena fedeltà al legittimo signore,
Di adorare nostro
signore Satana e nessun altro
Nel nome di Satana, il dominatore della Terra Spalanca i cancelli dell'inferno
Ed esci dall'abisso
Attraverso questi nomi: Satana, Leviatano, Belial, Lucifero
Io bacerò il caprone
Giuro di offrire la mia mente
Il mio corpo e la mia anima incondizionatamente 
In aiuto di ciò che nostro
signore Satana pianificherà
Fà ciò che vuoi sarà
tutta la legge
4
Come era nel principio
Ora e sempre sarà
un mondo senza fine. Amen.

 

 

 

segue

 

banner centro culturale san giorgio ccsg

 

Note

 

1 Traduzione di un estratto dall'originale inglese Highway to Hell (pagg. 74-87; cap. «Don't Mess With My Music») Chick Publications, Chino 1988, a cura di Paolo Baroni.

2 Can I Play with Madness ci descrive un giovane uomo che, colpito da visioni, crede di impazzire e si rivolge ad un vecchio profeta per capire: tuttavia, l'uomo è scettico e non crede a quello che il profeta vede nella sua sfera di cristallo.

3 A quel tempo, il cantante del gruppo era ancora Ozzy Osbourne.

4 «Fà ciò che vuoi sarà tutta la legge» è il motto iniziatico del Mago Nero inglese Aleister Crowley (1875-1947), il «santo patrono» del rock satanico.

 

home page