titolo marilyn manson

di David Cloud 1

 

ultima modifica: 23 ottobre 2017

 

marilyn manson - brian warner

 

Questo scritto, che risale all'anno 2000, e quindi è un po' attempato, non pretende certo di essere esaustivo, ma fornisce un primo approccio alla figura di Marilyn Manson, che esercita un forte fascino su così tanti adolescenti. La trattazione delle sue affermazioni, dei testi dei suoi brani, e soprattutto della simbologia che usa in modo massiccio nelle cover e nei booklet acclusi ai suoi CD-ROM richiederebbe non un articolo, ma un intero libro. Il succo dell'insegnamento di Manson va oltre la semplice ribellione già predicata dai Beatles. Marilyn Manson, da gnostico e satanista razionalista qual è, insegna - al pari del Serpente nel Giardino dell'Eden («sarete come dèi») - che l'uomo (iniziato, naturalmente) non è una semplice creatura, ma una divinità, una sorta di superuomo, che non ha altra legge che il crowleyano «fà ciò che vuoi», ossia la totale indipendenza da qualsiasi legge umana o divina. 

 

 

Il gruppo Marilyn Manson è blasfemo, moralmente abietto e promuove la violenza. Ciò nonostante, lo strano leader di questa band è stato nominato «Artista dell'Anno» dalla rivista Rolling Stone del gennaio 1997. Originariamente, questa formazione era stata chiamata Marilyn Manson and the Spooky Kids («Marilyn Manson e i Ragazzi Sinistri»).

 

Il nome Marilyn Manson, che è anche il nome d'arte del leader Brian Warner, nasce dalla combinazione del nome di Marilyn Monroe (1926-1962), la sensuale stella del cinema morta suicida, e di quello del pluriomicida Charles Manson. Quest'ultimo e i suoi seguaci (la Family) uccisero brutalmente 35-40 persone, inclusa l'attrice (gravida) Sharon Tate (1943-1969). L'album d'esordio di Marilyn Manson Portrait of an American Family (Nothing Records 1994) venne registrato nella casa dove la Tate e altre quattro persone erano state assassinate.

 

Alcune frasi deliranti erano state scritte sulle pareti della casa con il sangue delle vittime. La villa, situata a Beverly Hills (al 10050 di Cielo Drive), venne in seguito acquistata da Trent Reznor, leader dei Nine Inch Nails («Chiodi da Nove Pollici»), che aiutò Marilyn Manson a produrre il suo primo album. Manson ha incluso in un suo ellepì anche una delle canzoni composte da Charles Manson. La maggior parte di membri di questa band ha preso un nome seguendo questo modello, ossia il nome da un'attrice o da una modella famosa e il cognome da un serial killer.

 

trent reznor - nine inch nails

 

I nomi passati e presenti dei membri di questo gruppo includono Daisy Berkowitz, Twiggy Ramirez, Gidget Gein, Madonna Wayne Gacy (detto «Pogo»), Ginger Fish, e Sara Lee Lucas. Daisy Berkowitz si rifà a «son of Sam» («il figlio di Sam»), David Berkowitz, il serial killer che uccise molte persone da distanza ravvicinata con una pistola calibro 44. Twiggy Ramirez ha preso il nome  dalla modella filiforme Twiggy e dal serial killer Richard Ramirez, che venne soprannominato The Night Stalker («L'aggressore notturno»). Egli terrorizzò Los Angeles alla fine degli anni '80 strisciando nelle case attraverso le finestre per colpire, stuprare, derubare, torturare e uccidere le sue vittime.

 

Ramirez venne condannato per tredici omicidi. Gidget Gein si rifà ad Ed Gein (1878-1945) che dissotterrò e profanò i cadaveri di donne in modi indicibili e che uccise e smembrò due donne. Madonna Wayne Gacy si rifà a John Wayne Gacy (1942-1994), che rapì torturò e assassinò trentatre ragazzi. Ginger Fish ha preso il suo nome da Albert Fish (1870-1936), il cannibale più famoso d'America.

 

Quest'uomini orribile si conficcò dozzine di aghi in tutto il corpo e mangiò lo sterco umano. Egli smembrò una ragazza di dodici anni e ne mangiò alcune parti. Fish fu responsabile di almeno cento casi di molestie sessuali. Sara Lee Lucas ha preso il suo nome da Henry Lee Lucas (1936-2001), che - secondo la polizia - sarebbe responsabile di almeno un centinaio di truculenti omicidi.

 

daisy berkowitz

twiggy ramirez

gidget gein

Daisy Berkowitz

Twiggy Ramirez

Gidget Gein
david berkowitz richard ramirez ed gein

David Berkowitz

Richard Ramirez Ed Gein
madonna wayne gacy - pogo ginger fish
Madonna Wayne Gacy Ginger Fish Sara Lee Lucas
albert fish henry lee lucas

John Wayne Gacy

Albert Fish

Henry Lee Lucas

 

I genitori di Brian Warner sono episcopaliani, ed egli ha studiato in una scuola cristiana interconfessionale. Per un breve periodo, il giovane Brian ha frequentato insieme ad un'amica la chiesa carismatica del reverendo Ernest Angley. Qui ebbe modo di notare l'ipocrisia e la falsità del movimento protestante Word-Faith. I ribelli vedono sempre l'ipocrisia degli altri, ma di solito sono completamente ciechi a loro riguardo.

 

Nella sua biografia e in alcune sue interviste, Manson descrive come gli venne insegnato che Cristo poteva ritornare sulla Terra da un momento all'altro, e che la prospettiva di essere rapito in cielo lo spaventava grandemente 2. Egli descrive le riunioni scolastiche durante le quali convertì tossicodipendenti, prostitute e satanisti testimoniando loro la fede nella salvezza ed esortando gli studenti a diventare cristiani born again («rinati»). Ecco con quali parole narra questi incontri:

 

«Ogni volta sapevo che avrei dovuto andare anch'io, ma ero troppo terrorizzato per stare in piedi davanti a tutta la scuola. Ero troppo imbarazzato ad ammettere che ero moralmente, spiritualmente e religiosamente dietro a chiunque altro» 3.

 

giovane brian warner - marilyn manson

 

A dire il vero, la biografia di Warner dovrebbe essere intitolata La mia lunga e dura strada per l'inferno e non dall'inferno. La strada per uscire dall'inferno è stata acquistata da Gesù Cristo a caro prezzo sulla croce. Brian Warner ha confessato il risentimento del suo gruppo verso il cristianesimo durante un'intervista ad MTV News:

 

«Quando avevo tredici anni, c'era qualcuno che mi ripeteva quotidianamente che era giunta l'ultima ora, che l'Anticristo era alle porte e che la fine del mondo era prossima. Ogni notte avevo difficoltà ad addormentarmi ed ero tormentato da incubi. Poi finalmente il 1984 passò. Durante gli anni in cui essi mi dicevano che la fine del mondo era vicina, sviluppai un guscio veramente duro, che divenne ciò che è realmente Marilyn Manson: era risentimento» 4.

 

Brian Warner ha rifiutato Gesù Cristo:

 

«Pian piano, cominciai ad odiare la scuola cristiana e a dubitare di tutto quello che mi dicevano [...]. I semi di ciò che sono oggi erano stati piantati. "Gli sciocchi non nascono da sé», scrissi un giorno nel mio diario durante la lezione di etica. "Sono innaffiati e cresciuti come erbacce da istituzioni come il cristianesimo 5.

 

famiglia warner - marilyn manson

ernest angley

A sinistra: la famiglia Warner. A destra: il telepredicatore evangelico Ernest Angley.

 

è vero che un cristianesimo adulterato può essere un grave ostacolo sulla via della ricerca della verità in questo mondo, ma è altrettanto vero che ogni individuo è responsabile di fronte a Dio di questa ricerca, e che dovrà rispondere dei lumi che ha ricevuto. Nessuno potrà stare dinanzi a Dio e protestare che non ha potuto conoscere la verità o incolpare qualcun altro per la sua ribellione.

 

Gli schernitori come Brian Warner non hanno scusanti. è troppo comodo scaricare la propria malvagità sui cristiani che conosciamo, per quanto ipocriti o incoerenti possano essere 6. Se vogliamo credere alla sua testimonianza, la vita familiare dei Warner non fu particolarmente religiosa. Sua madre lo viziò, mentre suo padre fu negligente e presuntuoso, come lui del resto.

 

«Era un simbolo del modo in cui (mio padre) mi aveva sempre trattato, cioè come se non esistessi. Non gli importava di me e non c'era mai [...]. Trovava sempre una scusa [...] per prendersela con me [...]. Gran parte della mia infanzia e adolescenza trascorse nel terrore di lui. Minacciava continuamente di cacciarmi fuori casa e non perdeva mai l'occasione di ricordarmi che non valevo niente e che non avrei mai combinato nulla di buono. Quindi, crebbi come il cocco di mamma, viziato da lei e irriconoscente per questo» 7.

 

Secondo l'autobiografia di Brian Warner, suo padre lo incoraggiò a commettere atti immorali, anche se ancora adolescente, e lo portò con sé da una prostituta. Sua madre e suo padre litigavano spesso. «Per un po' i miei avevano litigato furiosamente perché mio padre sospettava che la mamma lo tradisse con un ex poliziotto che faceva l'investigatore privato» 8.

 

Warner ha ammesso di aver coltivato l'immaginazione con cattivi pensieri fin dalla più tenera età e «di essersi rifugiato in un mondo di fantasia». Egli ha confessato che gli «piaceva di essere un peccatore» e di «essere sempre stato attratto dai ragazzi cattivi» 9. Egli è stato affascinato dai Giochi di Ruolo come Dungeons & Dragons e appassionato per le forme musicali più degenerate.

 

«Ogni mattina mi svegliavo fissando i poster dei Kiss, dei Judas Priest, degli Iron Maiden, di David Bowie, dei Mötley Crüe, dei Rush e dei Black Sabbath. I loro messaggi occulti mi erano pervenuti» 10. Egli menziona anche i Queen, Alice Cooper, i Rainbow, i Led Zeppelin e Ronnie James Dio.

 

brian warner adolescente - marilyn manson

 

Manson ha inoltre ammesso che il suo approccio al sesso è avvenuto attraverso squallide riviste pornografiche e gli oggetti bizzarri raccolti dal nonno paterno e conservati nella cantina. Questa collezione includeva anche fotografie di donne che avevano rapporti sessuali con animali. Warner ha detto alla rivista Rolling Stone di aver preso delle fotografie di donne nude, di averle ritagliate in modi sordidi e di aver sognato ad occhi aperti usare violenza alle donne nella vita reale.

 

Un'altra cosa che incoraggia la degenerazione morale è l'abuso di droga. Warner ha iniziato a consumare droghe fin dalla giovinezza. E ha affermato: «Tendo a non interessarmi dell'assunzione di droga che fanno le persone. Ne fai l'uso che vuoi. È a tua discrezione. Noi tutti usiamo droghe nei modi che preferiamo» 11.

 

Normalmente, quando è in tour, Manson ha detto di scolarsi una bottiglia di Jack Daniel's al giorno 12. Egli fà anche uso di cocaina, di cristalli di metamfetamina e di Valium. I due membri della band Madonna e Daisy fumano erba «dal momento del risveglio fino a quando vanno a dormire» 13. I brani di Marilyn Manson trasudano bestemmie e odio, e hanno titoli come Irresponsible Hate Anthem Inno dell'odio irresponsabile», Misery Machine («Macchina della sofferenza»), Cake and Sodomy («Torta e sodomia») ed Antichrist Superstar («Anticristo superdivo»). Ecco un estratto della canzone The Reflecting God («Il Dio riflettente»):

 

«I went to god just to see

And I was looking at me

Saw heaven and hell were lies

When I'm god everybody dies

Can you feel my power?

Shoot here and the world gets smaller

Can you feel my power?

One shot and the world gets smaller Let's jump upon the sharp swords and cut away our smiles

Without the threat of death

There's no reason to live at all».

«Sono andato da dio solo per vedere

E stavo guardando me stesso

Vidi che il paradiso e l'inferno erano bugie

Quando sono dio ognuno muore

Puoi sentire il mio potere?

Spara qui e il mondo diventa più piccolo

Puoi sentire il mio potere?

Uno sparo e il mondo diventa più piccolo

Saltiamo sulle spade affilate e spegniamo i nostri sorrisi

Senza la minaccia della morte

Non c'è nessuna ragione di vivere».

 

Brian Warner è stato ordinato sacerdote della Church of Satan («Chiesa di Satana»). Nella prefazione al libro Satan Speaks («Satana parla»; Feral House 1998), scritta da Manson, il cantante ha scritto che il fondatore di questa «chiesa», Anton Szandor LaVey (1930-1997) «era l'uomo più retto che io abbia mai conosciuto». Manson ha asserito:

 

«LaVey esercita un'influenza enorme su molte delle cose che faccio [...]. (Il satanismo) riguarda molte delle cose che disse Nietzsche, che tu sei il dio di te stesso. La vita è la Grande Indulgenza e la Morte è la Grande Astinenza, e non c'è nessuna vita ultraterrena» 14.

 

Una portavoce della Church of Satan ha detto che la sua organizzazione ha ricevuto numerose di richieste di informazioni da parte «di ragazzi che hanno iniziato ad interessarsi al satanismo a causa della musica e degli atteggiamenti di Marilyn Manson».

 

dedica di manson ad anton lavey

A sinistra, la copertina dell'autobiografia di Marilyn Manson La mia lunga strada dall'inferno (Sperling & Kupfer, Milano 1999); a destra, a pag. 249, alla fine dei ringraziamenti, c'è una dedica particolare alla memoria di Anton Szandor LaVey, il «Papa Nero» della religione satanica.

 

marilyn manson - anton lavey

Marilyn Manson insieme ad Anton Szandor LaVey.

 

Sopra, una foto abbastanza rara scattata nella Black House. Da sinistra: Marilyn Manson, Anton LaVey, l'ex pornostar Traci Lords (amica di Manson) e Karla LaVey, figlia primogenita del «Papa Nero».

 

portrait of an american family - anton lavey

Nel booklet del CD Portrait of An America Family (Interscope Records 1994), il primo album di Manson, tra i ringraziamenti appaiono i nomi di Blanche Barton (ultima moglie di LaVey, ora a capo dell'organizzazione), di LaVey stesso e di Boyd Rice, il musicista membro della Church of Satan che ha presentato Manson al «Papa Nero».

 

tessera della chiesa di satana di marilyn manson

La tessera nº 100261 di «Cittadino dell'Impero Infernale» consegnata da Anton Szandor LaVey, «fondatore e Sommo Sacerdote» della Church of Satan, a Marilyn Manson.

 

reverendo marilym manson

Sul retro della cover dell'EP Smells Like Children (Nothing 1995), Marilyn Manson

si gloria del titolo di «Reverendo» insignitogli dalla Church of Satan di Anton LaVey.

 

 

marilyn manson satanico

In un'intervista pubblicata su The Black Flame (vol. VI, nn. 1-2, 1994), una delle riviste della Church of Satan, Manson ha dichiarato: «Ho incorporato la filosofia satanica in molte occasioni e più sottilmente degli altri. Ho comunicato questa filosofia senza usare il nome "satanismo". Dopo che ho avvicinato le persone, le metto al corrente della mia affiliazione alla chiesa (di Satana). [...]. Un mio concerto è satanico. Se sei tra il pubblico stai per entrare a far parte del mio rituale satanico».

 

Il brano di Manson Misery Machine contiene queste parole: «We're gonna ride to the abbey of Thelema» («Noi andremo all'Abbazia di Thelema»). L'Abbazia di Thelema era un tempio che il satanista Aleister Crowley (1875-1947) fondò nel 1920 a Cefalù, in Sicilia. Nel libro The Long Hard Road Out of Hell, Warner descrive la sua iniziazione alla stregoneria. Accadde durante la sua adolescenza, quando accompagnò un amico nella stanza del fratello, un satanista praticante.

 

Qui essi iniziarono a fumare la marijuana, ad ascoltare la musica di Ozzy Osbourne, e iniziarono ad interessarsi alle messe nere, agli incantesimi magici e alle maledizioni 15. Dopo avere descritto quell'esperienza, Warner scrive: «Mi resi conto di avere imparato qualcosa dalla notte precedente: potevo usare la magia nera per cambiare la modesta situazione che la vita mi aveva dato in sorte» 16.

 

Il messaggio principale di Marilyn Manson è che ogni persona è il dio di sé stesso e che può fissarsi le proprie regole. Il secondo album del gruppo è stato intitolato Antichrist Superstar (Interscope 1996). Warner ha affermato che «molte delle cose sono state scelte dai sogni che sto avendo». Ed ha aggiunto:

 

«Per me, l'idea di Anticristo è una tacita conoscenza che ha ogni persona, e consiste unicamente nel rifiuto di Dio e nell'accettazione di sè come entità potente che può prendere le proprie decisioni» 17.

 

Nel suo libro The Long Hard Road Out of Hell, Warner afferma:

 

«L'Anticristo non sono solo io o un'altra persona. Siamo tutti noi, un stato mentale collettivo di cui l'America ha bisogno per essere risvegliata. Io voglio risvegliarlo in loro. Questo è lo scopo di questo tour, e forse anche della mia vita: fare comprendere agli americani che non devono credere in qualcosa solamente perché gli è stato detto per tutta la vita. Non deve esistere qualcuno che non ha mai fatto sesso o che non si è mai drogato che ti dica che ciò è sbagliato. Solamente attraverso l'esperienza tu determini la tua moralità» 18.

 

ozzy osbourne e marilyn manson

Il maestro e l'allievo. Da sinistra, Ozzy Osbourne e Marilyn Manson.

 

Warner è un uomo orgoglioso, amareggiato e illuso se pensa che lui e gli altri ribelli che rifiutano Cristo siano le uniche persone che sanno tutto del peccato, e sono convinti che l'uomo, corrotto e debole, sia il dio di sé stesso. Warner pretende che i cristiani siano semplici robot che non hanno alcuna esperienza delle cose della vita e che seguono Cristo unicamente perché «gli è stato detto per tutta la vita».

 

Conosco personalmente molti cristiani che si sono convertiti essere stati immersi profondamente nel mondo per tanto tempo, gente che ha conosciuto l'alcol, le droghe e il sesso come il signor Warner. Tuttavia, essi sono stati più saggi di Warner, perché hanno compreso di essere dei poveri peccatori e non degli dèi, e si sono inginocchiati di fronte al Dio della Creazione.

 

Queste persone hanno abbandonato la via che conduce alla morte eterna e si sono incamminati su quella che conduce alla vita eterna in Gesù Cristo. Se Warner è un dio, allora ci mostri il suo potere. Non può crescere nemmeno di un centimetro. Non può compiere neanche un miracolo. E quando verrà il suo momento, non potrà sottrarsi alla morte. è solo un semplice uomo e non un dio. Marilyn Manson vende una maglietta su cui è scritto: «Uccidi Dio. Uccidi tua madre e tuo padre. Uccidi te stesso».

 

t-shirt di marilyn manson

 

Quando è sul palcoscenico strappa la Bibbia e afferma:

 

«Spero vivamente di essere ricordato come colui che ha posto fine al cristianesimo [...]. Ogni epoca deve avere almeno un individuo coraggioso che tenta di porre fine al cristianesimo [...]. Nessuno ci è ancora riuscito; forse, attraverso la musica, possiamo finalmente riuscirci» 19.

 

Abbiamo cattive notizie per il signor Warner. Gesù Cristo, l'Uomo-Dio (lui sì, non Manson), ha infatti promesso parlando della Sua Chiesa: «E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa» (Mt 16, 18). Durante i suoi show, Warner non solo strappa la Bibbia, ma grida anche oscenità.

 

Egli guida le folle a cantare in coro frasi del tipo «noi odiamo l'amore, noi amiamo l'odio». Inoltre, Warner ha interpretato un ruolo pornografico da snuff movie nel film diretto da David Lynch Lost Highway (1997). il testo di Get Your Gunn («Trova la tua pistola») include le seguenti parole:

 

«I eat innocent meat

The housewife I will beat

The prolife I will kill

What you don't do I will

I bash myself to sleep [...]

The most that I can learn

Is in records that you burn

Get your gunn, get your gunn, get your gunn, get your gunn».

«Mangio carne innocente

Picchierò la casalinga

Ucciderò l'antiabortista

Quello che non fai io lo farò

Mi colpisco forte per dormire [...]

Quello che al massimo posso imparare

È nei dischi che tu bruci

Trova la tua pistola, trova la tua pistola, trova la tua pistola, trova la tua pistola».

 

Warner ha dichiarato che questa canzone è parzialmente dedicata all'omicidio del medico abortista David Gunn avvenuto nel 1993 da parte di un attivista antiabortista 20. Questo brano sembra promuovere la rabbia più violenta, sebbene la canzone, come molti altri pezzi rock, ha un doppio significato, per cui potrebbe riferirsi a cose diverse. Ciò viene spesso fatto dai rockers per eludere le denunce e la censura. Warner ha affermato: «Se qualcuno si uccide a causa della nostra musica, allora quello è uno stupido in meno sulla Terra» 21.

 

In più di un'occasione, Warner ha compiuto atti omosessuali on stage. Spesso, si è anche mutilato durante i suoi primi concerti tagliandosi con un coltello tascabile. Il suo corpo reca dozzine di cicatrici dovute all'auto-mutilazione. Inoltre, egli ha sul suo corpo tatuaggi di immagini sataniche. è talmente violento sul palcoscenico che è giunto a colpire il suo batterista sulla testa ferendolo così severamente che dovette essere ricoverato in ospedale. In un'altra occasione, ha colpito un altro membro della band con un microfono, troncandogli un'arteria e facendolo sanguinare quasi a morte.

 

banner centro culturale san giorgio

 

APPENDICE

a cura del Centro Culturale San Giorgio

 

tatuaggi e automutilazione - marilyn manson

 A sinistra, diversi tatuaggi demoniaci sulle braccia Manson, tra cui il Capro di Mendes, simbolo per eccellenza del diavolo. A destra, la rockstar si taglia con un pezzo di vetro durante un concerto.

 

Manson si urina addosso sul palcoscenico

 

 

Marilyn Manson brucia e strappa la Bibbia durante l'Antichrist Superstar Tour (1996-1997).

 

 

 

Nella tarda estate del 2004, Italia1 ha mandato in onda una puntata del programma Asterics Sottolinea interamente dedicata al satanismo. Intervallate da contributi del giornalista Carlo Climati e dell'esorcista don Gabriele Amorth, la trasmissione conteneva alcune interviste a giovani fans italiani di Marilyn Manson accorsi in massa ad assistere ad un concerto del loro idolo.

 

Poiché si è tanto parlato e si continua a discutere animatamente circa la possibile influenza esercitata sulla gioventù dalle filosofie diffuse da questa rockstar, ci è sembrato opportuno riproporre a mo' di esempio uno spezzone di questo reportage contenente le interviste agli ammiratori di Manson.

 

Il quadro che ne esce è a dir poco impressionante. Al di là dei soliti luoghi comuni di stampo anticlericale (tirati in ballo per sedare la propria coscienza e giustificare il proprio comportamento), è veramente inquietante sentire sulla bocca di questi ragazzi la dottrina del satanismo razionalista tipico della Church of Satan californiana di cui Manson è «reverendo».

 

«Il diavolo non esiste e l'uomo è il dio di sé stesso» è infatti il nucleo della dottrina satanica di LaVey, e in fondo è esattamente ciò che il Serpente propose ad Eva nel giardino dell'Eden all'alba della storia dell'umanità: se disobbedirete all'ordine divino diventerete «come Dio» (Gn 3, 5). A Satana fà comodo che non si creda alla sua esistenza; l'importante è camminare verso l'abisso. Bibbie strappate (ad imitazione del loro modello), make up pesante, croci rovesciate sulla fronte e sguardi allucinati fanno da cornice a questo viaggio in un mondo che può sembrare surreale, ma che non può lasciare dubbi sull'ascendente negativo di certi personaggi.

 

gallery asterics marilyn manson

 

 

Scarica o guarda il video

kb 52.140

 

banner centro culturale san giorgio

 

Alla fine dell'estate del 2017, in occasione dell'uscita del suo nuovo album Heaven Upside Down («Il paradiso a rovescio»; Loma Vista), Marilyn Manson ha messo in mostra alcuni nuovi tatuaggi. Il primo se lo è fatto sul dorso della mano sinistra. Apparentemente sembra uno strano disegno, ma in realtà è il Sigillo di Lucifero, un fregio che si utilizza per evocare il principe dei demoni.

 

Sopra: a sinistra, il rocker mostra orgoglioso il nuovo tatuaggio;

al centro, un primo piano dello stesso, e a destra il Sigillo di Lucifero.

 

Questo tatuaggio è bene visibile anche nel video del brano Say10 (in inglese la pronuncia di questo titolo è identica al nome Satan), in cui Manson canta con l'attore Johnny Depp, suo amico di vecchia data.

 

 

 

say10

Un fotogramma estratto dal video di Say10 in cui, accanto alla testa

di Johnny Depp, è ben visibile il tatuaggio del Sigillo di Lucifero.

 

say10

Sopra: Johnny Depp e Marilyn Manson nel video del pezzo Say10.

 

heaven upside down

Sopra: la cover di Heaven Upside Down.

Notate a destra la Croce di Lorena rovesciata.

 

 

Non pago di riferimenti all'occulto e al satanismo, Manson ha messo in mostra un altro tatuaggio. Si tratta del motto alchemico Solve et Coagula («Dissolvi e ricomponi»), una massima usata anche in Massoneria (dove con queste parole si intende la distruzione del mondo cristiano e l'edificazione della Repubblica Universale) e incisa sulle braccia del demone androgino Baphomet disegnato dal famoso esperto di occultismo Eliphas Levi (1810-1875):

 

narilyn manson - solve coagula

Le parole «Solve» e «Coagula» sulle mani di Marilyn Manson.

 

baphomet - solve et coagula

Sopra: il Baphomet disegnato da Eliphas Levi con le medesime parole che appaiono sulle mani di Manson.

 

Sopra: Marilyn Manson mostra con orgoglio un altro tatuaggio

all'interno del braccio destro; l'Occhio onniveggente, un altro simbolo esoterico.

 

  

banner centro culturale san giorgio ccsg

 

Note

 

1 Traduzione dall'originale inglese Marilyn Manson a cura di Paolo Baroni. Estratto dall'opera Rock Music Vs. the God Of Bible, Way of Life Literature, Oak Harbor, 2000, pagg. 340-346.

2 Per «Rapimento della Chiesa» s'intende la falsa dottrina professata da alcune sètte protestanti (e purtroppo anche da certi gruppi carismatici in seno alla Chiesa cattolica) secondo cui, in un giorno per ora futuro, Cristo apparirà sulle nuvole esclusivamente ai credenti rinnovati nello spirito, quelli cioè che sono nati di nuovo, i veri salvati, l'oggetto del Rapimento. Quelli che sono morti da credenti risusciteranno, e si suppone che Dio nella Sua giustizia risparmierà la Tribolazione (la venuta dell'Anticristo) ai piccoli innocenti. Spariranno perciò anche tutti i bambini, feti compresi (N.d.T.).

3 Cfr. M. Manson-N. Strauss, The Long Hard Road Out of Hell («La lunga e dura strada dall'inferno»), Regan Books, New York 1998, pag. 20.

4 Cfr. The Week in Rock, MTV, 17 gennaio 1997.

5 Cfr. M. Manson-N. Strauss, op. cit., pag. 22.

6 Questo tratto del carattere di Marilyn Manson è molto simile all'attitudine verso il cristianesimo che aveva il grande satanista inglese Aleister Crowley. Anch'egli aveva frequentato la scuola cristiana dei fratelli darbisti (una delle tante sètte protestanti), e si lamenta nei suoi scritti dell'ipocrisia dei suoi correligionari. Anche lui giunse all'odio per la religione e per Cristo cercando una giustificazione nell'eccessiva durezza o nel fanatismo dei suoi insegnanti. Una volta rinnegata la fede, divenne un depravato tossicodipendente, adoratore del diavolo. Anche in questo caso, possiamo dire che lo scandalo provocato dalla cattiva condotta di chi dovrebbe essere virtuoso - seppur riprovevole - non scusa mai la malizia dell'empio, giacché ognuno di noi verrà giudicato da Dio in base alle proprie opere e non a quelle altrui (N.d.T.).

7 Cfr. M. Manson-N. Strauss, op. cit., pagg. 46-47.

8 Ibid., pag. 47.

9 Cfr. K. Reighley, Marilyn Manson, St. Martin's Griffin, New York 1998, pagg. 3, 49.

10 Cfr. M. Manson-N. Strauss, op. cit., pag. 26.

11 Cfr. K. Reighley, op. cit., pag. 41.

12 Ibid., pag. 74.

13 Ibid., pag. 105.

14 Ibid., pag. 62.

15 Ozzy Osbourne, l'ex cantante dei Black Sabbath, ha affermato che la sua musica tenebrosa è solamente un divertimento, ma innumerevoli giovani hanno iniziato a studiare la stregoneria ascoltando i suoi brani.

16 Cfr. M. Manson-N. Strauss, op. cit., pag. 45.

17 Cfr. K. Reighley, op. cit., pag. 138.

18 Cfr. M. Manson-N. Strauss, op. cit., pag. 247.

19 Cfr. Spin, agosto 1996, pag. 34.

20 Warner, che è un abortista convinto, ha detto a Rolling Stone che ha fatto abortire la sua ragazza al quarto mese di gravidanza (cfr. K. Reighley, op. cit., pag. 52).   

21 Cfr. Hit Parader, nº 385; RIP, febbraio 1995; cit. in The Truth About Rock, pag. 62.

 

home page