a cura di Paolo Baroni

 

postato: 16 luglio 2022

 

 

Carl Haze un DJ di origine austriaca che vive nel centro della capitale Vienna. Il sound di Carl Haze è un mix tra techno moderna e melodie ipnotiche. Attraverso l'uso di elementi oscuri, acidi, melodici e inquietanti, gli ascoltatori intraprenderanno un viaggio attraverso la loro mente 1. Nel 2019, Haze ha pubblicato l'EP Essence of Life (Reload Black Label) 2.

 

carl haze - essence of life

Sopra: Carl Haze e la cover dell'EP Essence of Life.

 

Nel giugno dello stesso anno questo brano è stato accompagnato da un video pubblicato su YouTube 3.

 

 

 

Il video in questione è lungo 5:44. Trattasi di un'immagine in movimento zoomata più volte in all'indietro e in avanti. Il clip di questo brano è letteralmente infarcito di simboli dell'occulto che ora andremo ad illustrare. La prima immagine che appare è quella di una mano destra femminile chiusa a pugno. Sullo sfondo appare un Triangolo o una Piramide (entrambe figure geometriche usate dalla Massoneria).

 

carl haze - essence of life

 

grand'oriente d'italia

Sopra: la Piramide nel logo

del Grand'Oriente d'Italia.

 

Poi la mano si apre e nel palmo appare un Occhio inscritto in un Triangolo.

 

carl haze - essence of life

 

L'Occhio onniveggente all'interno del Triangolo è un simbolo che abbiamo già incontrato tante volte. Come abbiamo già visto in altro articolo sul discernimento dei simboli, si tratta di una figura sacra usata anche dal cristianesimo (la Trinità delle Persone in un unico Dio e l'onniscienza divina) che non ha nulla a che vedere con l'esoterismo. Ma nel caso in esame, visto il contesto esoterico, si tratta di un fregio di origine indubbiamente massonica (una parodia satanica del Dio Uno e Trino del cristianesimo) che appare sia nel Gran Sigillo della banconota da un dollaro statunitense che nel famoso quadro dipinto da Jean-Jacques Le Barbier (1738-1826) che ritrae la Dichiarazione dei Diritto dell'Uomo e del Cittadino.

 

occhio onniveggente - dollaroocchio della proivvidenza nel triangolo

Sopra: a sinistra, nella banconota da un dollaro statunitense l'Occhio che tutto vede sormonta una Piramide tronca, simbolo della Grande Opera (il Nuovo Ordine Mondiale che la Massoneria vorrebbe edificare sulle rovine dell'antico ordine cristiano); a destra, l'Occhio onniveggente, insieme ad altri simboli dell'occulto, troneggia sulla Dichiarazione dei Diritto dell'Uomo e del Cittadino.

 

In entrambi i casi l'Occhio emana onde luminose a significare saggezza e al contempo splendore, come se si trattasse dell'Occhio di una divinità (il Grande Architetto dell'Universo dei massoni...). Tuttavia, nel nostro caso l'Occhio onniveggente nel Triangolo appare nel palmo di una mano. L'Occhio nella mano è presente in molte culture. Ad esempio, nella Kabbalah ebraica, dove prende il nome di Hamsa (un termine che significa «cinque dita»), esso è considerato un potente amuleto per scacciare il malocchio e gli spiriti maligni. Lo si ritrova anche nell'islam con il nome di Mano di Fatima (la figlia di Maometto).

 

hamsa

Sopra: l'hamsa o Mano di Miriam (la sorella di Mosè).

 

In ogni caso, l'Occhio onniveggente sul palmo della mano appare anche in tante altre figure o illustrazioni legate all'occulto (sia inscritto nel Triangolo che da solo), soprattutto alla geometria sacra della Kabbalah...

 

 

Secondo alcune interpretazioni, l'Occhio starebbe a significare la conoscenza (l'onniscienza), mentre la mano significherebbe il potere (l'onnipotenza). L'Occhio nella mano appare anche in altre immagini. Ma torniamo al video. Sull'avambraccio si distinguo altri tre piccoli simboli...

 

carl haze - essence of life

 

Iniziando dal primo in alto, sembrerebbero - almeno a prima vista - essere il simbolo della Luna, il secondo il segno zodiacale dell'Acquario (l'Era del New Age...) e infine il terzo assomiglia al segno alchemico di Terra, uno dei quattro elementi principali dell'alchimia, tutti fregi usati nel mondo dell'esoterismo. Ma andiamo avanti. Ai lati della mano, che emana raggi concentrici apparentemente ipnotici, ci sono - l'una opposta all'altra - due mani benedicenti.

 

carl haze - essence of life

Sopra: le mani benedicenti nel videoclip. Notare che

vengono usate sia la mano sinistra che quella destra.

 

Questo gesto consiste nello stendere la mano (destra) piegando le ultime due dita (anulare e mignolo) mantenendo tese le altre tre dita  (pollice, indice e medio).

 

mano benedicente

Sopra: mano benedicente.

 

Diciamo subito, a scanso di equivoci, che si tratta di un gesto assolutamente cristiano. Lo si trova spesso nell'iconografia del cristianesimo orientale, ma anche in quadri recenti del Sacro Cuore che ritraggono il Cristo benedicente.

 

cristo benedicente

Sopra: tre immaginette sacre del Sacro Cuore raffiguranti Gesù Cristo benedicente.

 

Fino al 1978, solo il Sommo Pontefice poteva impartire la benedizione alle folle usando questo gesto. Le tre dita alzate stavano a significare le tre Persone della SS.ma Trinità.

 

Sopra: tre scatti di S. S. Papa Pio XII mentre impartisce la benedizione pontificia.

 

Purtroppo, come abbiamo già visto altrove in diversi casi, gli occultisti si sono maliziosamente appropriati di questo gesto attribuendogli un significato malvagio. Poiché, sempre secondo loro, l'ombra della mano benedicente formerebbe il profilo del volto del demonio, non solo non si tratterebbe di un gesto per attirare la benedizione di Dio, ma addirittura per lanciare una maledizione!

 

«Per benedictionem maledictus».

 

Anche il Baphomet, il demone androgino adorato dai cavalieri templari e riprodotto dall'esoterista francese Eliphas Levi (1810-1875) nel suo libro del 1856 Dogme et Rituel de la Haute Magie («Dogma e Rituale dell'Alta Magia»), ha entrambe le mani nella medesima posizione.

 

baphomet - eliphas levi

eliphas levi - dogme et rituel de la haute magie

Sopra: l'occultista francese Eliphas Levi e la sua opera

in due volumi Dogme et Rituel de la Haute Magie.

 

E visto il contesto in cui appare nel video questo segno, non si può dubitare che sia stato inserito con un intento sinistro.

 

Continuiamo con l'analisi del video di Carl Haze. Mano a mano che l'immagine si allarga, alla base del braccio centrale si vede un'altra figura geometrica cara soprattutto al mondo del satanismo: il Pentacolo rovesciato.

 

carl haze - essence of life

Sopra: il Pentacolo rovesciato alla base del braccio centrale. Ai vertici della Stella appaiono cinque figure incappucciate minuscole che allargano e alzano le braccia.

 

Ecco alcune citazioni di autori esperti del ramo su questa figura. Nel Dictionary of Mysticism («Dizionario di Misticismo»), di Frank Gaynor, è scritto che il Pentacolo

 

«è considerato dagli occultisti il mezzo più potente per evocare gli spiriti [...]. Quando la Stella ha la punta in giù e altre due in alto, è il simbolo del male (Satana), ed è utilizzato per evocare le potenze malefiche» 4.

 

pentacolo rovesciato - capro di mendes

Sopra: a sinistra, il Pentacolo rovesciato inscritto nel Cerchio magico dei sortilegi; a destra, la stessa figura con il Capro di Mendes all'interno del Pentalfa.

 

dictionary of mysticism

 

Il famoso occultista e massone Manly Palmer Hall (1901-1990) ha sottolineato che

 

«il Pentacolo viene ampiamente usato nei riti di Magia Nera [...]. Quando viene utilizzato in Magia Nera, il Pentacolo viene chiamato il "segno del piede fesso", o "impronta del diavolo". La Stella con le due punte rivolte verso l'alto è chiamata anche "Capro di Mendes", perché la Stella rovesciata ha la stessa forma della testa di un caprone. Quando la Stella normale viene posta a rovescio simboleggia la caduta della Stella del Mattino» 5.

 

manly palmer hall

 

La camera continua a zoomare all'indietro finché appare un gesto che abbiamo già incontrato parlando del rapper Jay-Z.

 

carl haze - essence of life

 

Ecco l'origine di questo segno: nell'opera Liber O vel Manus et Sagittæ su Figurâ VI, una delle posizioni assunte dal mago nero Aleister Crowley (1875-1947), durante i riti del 4º Grado (Segni del Grado Elementale) della sètta Argenteum Astrum è detta Segno di Fuoco: la dea Thoum-Aesh-Neith. Commento di Crowley a questa posa: «Le dita si incontrano sopra di testa, formando tra pollici e indici il Triangolo ascendente di fuoco»

 

segno di fuoco

Sopra: il Segno di Fuoco eseguito da un

attuale affiliato all'Argenteum Astrum.

 

aleister crowley - liber o

Sopra: il mago nero inglese Aleister Crowley e il suo

Liber O vel Manus et Sagittæ su Figurâ VI.

 

Tale segno viene chiamato «di Fuoco» in quanto nell'Alchimia l'elemento Fuoco è rappresentato da un Triangolo del tutto simile a quello che si viene a formare tra le due mani unite.

 

triangolo di fuoco

Sopra: Triangolo di Fuoco.

 

Per concludere: ancora una volta un video musicale è stato usato per veicolare una simbologia occulta, il cui significato è chiaro solo per gli iniziati, ma che viene mostrato ai non addetti ai lavori (il «mondo profano») affinché familiarizzino con questi segni.

 

 

banner centro culturale san giorgio

 

Note

 

1 https://soundcloud.com/djcarlhaze

2 https://www.beatport.com/release/essence-of-life/2612128

3 https://www.youtube.com/watch?v=e7rnutTFEjc

4 Cfr. F. Gaynor, Dictionary of Mysticism, Philosophical Library, New York 1953, pag. 136. Vedi anche S. Farrar, What Witches Do: The Modern Coven Revealed («Cosa fanno le streghe: il coven moderno svelato»), Phoenix Publishing Company, Washington 1983, pag. 18.

5 Cfr. M. P. Hall, The Secret Teachings of All Ages («Gli insegnamenti segreti di tutte le epoche»), The Philosophical Research Society Press, Los Angeles 1945, 7ª edizione.

 

home page