titolo il video basta poco di vasco rossi

 

Il mondo che vorrei (EMI) è il quindicesimo album in studio del cantautore italiano Vasco Rossi, uscito il 28 marzo 2008. Di questo album, il brano Basta poco è stato pubblicato come singolo.

 

vasco rossi basta poco - vasco rossi
Vasco Rossi Il singolo Basta Poco

 

L'11 maggio successivo ne è uscito il video omonimo. Nel videoclip di Basta Poco Vasco Rossi non compare. La storia è affidata a tre personaggi in 3D disegnati da Luca Rossi (figlio quindicenne di Vasco): Piernitro, il suo socio Caleb e il fratellino Junior. La sceneggiatura è curata dallo scrittore bolognese Enrico Brizzi, mentre la regia è di SWAN. Ed ecco un riassunto della trama: una spystory paradossale, ma non troppo, emblematica senza essere semplicemente satirica: Piernitro, Caleb e Junior sono tre simpatici monelli che, anche senza volerlo, ne combinano di tutti i colori. Dei piccoli sabotatori innati dello status quo. Un giorno sono a casa davanti alla tele, scorrono immagini di ordinaria e triste Italia catodica. Basta poco: due dita ficcate nella presa e… si spegne. Cortocircuito! Escono di casa per un'allegra passeggiata in skateboard. Per caso si imbattono nella banda del marchio dell'infamia… appena visto alla tivù; scoprono la fabbrica da dove parte il traffico dei pericolosi biscotti con il teschio, identici a quelli… appena visti alla tivù. Per finire poi nella villa di un famoso politico dove infuria una di quelle feste VIP, fra gli invitati tutti I personaggi… visti alla tivù che mangiano tutti quei biscotti con il teschio!... Ecco che I nostri simpatici pasticcioni entrano in azione facendo scoppiare un parapiglia generale con conseguente fuggi fuggi dei benpensanti. La festa finisce all'aria e i nostri tre-eroi-per-caso, l'espressione soddisfatta per le loro avventure spericolate, se ne vanno in collina a godersi la neve che intanto fiocca… la cabeza sempre in fiamme. Eroi o antieroi?… comunque, la combriccola di Piernitro è «tutta gente a posto» che alla fine si salva con la fantasia 1. E fin qui non ci sarebbe nulla di strano... se non fosse che in diversi punti del video è possibile distinguere nitidamente il simbolo massonico della Squadra e Compasso che racchiude l'Occhio onniveggente.

 

- Intorno a 01:12, dopo avere guardato la TV, i tre personaggi animati escono di casa e incontrano un motociclista. Si tratta del corriere che deve andare a prendere i biscotti col teschio (un'evidente allegoria della droga). Il tipo si ferma e per un attimo è possibile scorgere il simbolo massonico tatuato sulla mano destra.

 

 

 Dopo un rocambolesco inseguimento in skateboard, Piernitro, Caleb Junior raggiungono il motociclista che nel frattempo è entrato in un laboratorio. Si tratta del forno (la raffineria) dove vengono confezionati i biscotti col teschio. Il corriere estrae una valigetta, su cui è visibile ancora lo stesso fregio, e dopo aver eliminato il «cuoco» fugge con la medesima ventiquattrore piena di biscotti.

 

valigetta - massoneria

 

Il corriere fugge in macchina ed entra scortato in una lussuosissima villa. La telecamera zooma per un paio di secondi sullo stesso simbolo posizionato in cima alle scale che conducono all'entrata principale del palazzo.

 

villetta - massoneria

 

All'interno della villa è un corso un festino all'insegna del sesso e della droga cui partecipano VIP, personaggi influenti della politica (l'On. «Satrapi») e della televisione. I tre personaggi animati mandano all'aria la festa e fanno fuggire tutti i partecipanti. Apparentemente, questo video sembra una denuncia del mondo vizioso dei potenti corrotti che se la spassano alla faccia di chi magari li sostiene. Il testo ce l'ha con il falso perbenismo di certe persone che in pubblico si dimostrano pulite e oneste e in privato ne combinano di tutti i colori. Si badi bene: il video non è contro la droga 2, ma contro la supposta ipocrisia di chi ne condanna pubblicamente l'uso e poi ne fà consumo in privato. Dice infatti un passo del testo: «Basta poco per essere intolleranti/ basta poco basta esser solo un po' ignoranti». Una prima ipotesi potrebbe condurre ad un'allusione a Silvio Berlusconi (l'On. «Satrapi» 3) e ai discussi festini rosa tenuti nella sua villa di Arcore. Forse i simboli massonici compaiono di tanto in tanto nel videoclip 4 a causa del ritrovamento del nome del Cavaliere nelle liste della famigerata Loggia P2. Ma allora bisognerebbe ricordare al Blasco, da anni fedele tesserato del Partito Radicale, che ritiene che Marco Pannella sia il suo alter ego politico, (naturalmente per la sua battaglia in favore della liberalizzazione delle droghe) che il suo idolo politico è un grande ammiratore del Gran Maestro del Grand'Oriente d'Italia Ernesto Nathan (1845-1921), sindaco massone e anticlericale di Roma. D'altronde, il 27 ottobre 2003, lo stesso Pannella si chiedeva su Radio Radicale: «Dov'è la Massoneria, oggi che abbiamo bisogno di lei»? La pista berlusconiana appare tuttavia inadatta visto che la data in cui è stato realizzato il video (maggio 2008) è di molto anteriore allo scandalo legato al caso «Ruby» e alle altre ragazze che hanno frequentato la villa di Arcore. Ma allora cosa c'entra la Massoneria?


banner centro culturale san giorgio

 

Note

 

1 Riassunto della trama preso dalla pagina web

http://www.vascorossi.net/notizie/597/

2 E come potrebbe esserlo? Non dimentichiamo che il 20 aprile 1984 Vasco Rossi è stato fermato in una discoteca nei pressi di Bologna e arrestato. Nel corso di una perquisizione in un casolare di Casalecchio, dove abitava insieme ad altri componenti della sua band, i carabinieri hanno trovato ventisei grammi di cocaina. Dopo l'arresto, il rocker ha trascorso ventidue giorni in prigione (di cui cinque in isolamento) presso il carcere di Rocca Costanza a Pesaro con l'accusa di detenzione di cocaina e spaccio non a scopo di lucro. In giudizio, Vasco Rossi è stato condannato a due anni e otto mesi con la condizionale, per detenzione di sostanze stupefacenti.

3 Spesso egli è stato etichettato come un «Satrapo» (ossia una persona autoritaria che abusa del proprio potere) dai suoi avversari politici.

4 Ringraziamo l'amico Marcello Ursi che ci ha segnalato la presenza di questo fregio massonico nel video Basta Poco. Il filmato in questione è visionabile alla pagina web

http://www.youtube.com/watch?v=ZXSGzEbTQiI

 

home page