titolo lo zolfo di re diamante

ultima modifica: 31 marzo 2015

 

 

Su tutte le cover degli album del rocker heavy metal danese King Diamond (alias Kim Bendix Petersen) appare sempre il suo logo.

 

king diamond

logo king diamond

 

Tra il nome stilizzato del cantante e un pipistrello c'è uno strano simbolo: il simbolo matematico dell'infinito sormontato da una croce di Lorena, detta anche «croce patriarcale». Questo fregio appare su tutti gli album di King Diamond. Ci limitiamo a quattro esempi (da sinistra, in alto, in senso orario): The Eye (Roadrunner 1990), Abigail II: the Revenge (Roadrunner 2002), Them (Roadrunner 1988) e Conspiracy (Roadrunner 1989).

 

riquadro simbolo diamond

In realtà, questo piccolo fregio è il logo della Church of Satan («Chiesa di satana»), fondata il 30 aprile del 1966 a San Francisco, in California, da Anton Szandor LaVey (1930-1997). Il simbolo in questione appare proprio nelle prime pagine della Satanic Bible di LaVey, sopra i «Nove Comandamenti Satanici».

 

the satanic bible

brimstone

Diamond non ha mai fatto mistero del suo satanismo e della sua collaborazione con la Church of Satan. Sotto, una fotografia di Anton LaVey in compagnia di King Diamond.

anton lavey e king diamond

Anton Szandor LaVey e King Diamond.

 

Nel mondo dell'occultismo, il segno sottostante alla croce di Lorena - il simbolo dell'infinito - è detto laze eight («otto pigro»), e rappresenta l'immortalità e l'eterna vittoria di Satana. Insieme alla croce, esso forma l'emblema del brimstone (lo «zolfo») 1.

 

banner centro culturale san giorgio ccsg

 

Note

 

1 Cfr. C. Burns, Masonic and Occult Symbols Illustrated, Sharing, 1998, pagg. 254-256.

 

home page