titolo joan baez: «suonami al contrario»!

postato: 4 settembre 2012

ultima modifica: 19 agosto 2016

 

joan baez - suonami al contrario

 

Nel 1991, la popolare cantautrice statunitense Joan Baez ha inciso il suo 21º album in studio intitolato Play Me Backwards (Virgin), ossia «Ascoltami al contrario».

 

joan baez - play me backwards

 

Il brano che apre l'album è appunto Play Me Backwards, ed è stato composto da Joan Baez, Wally Wilson, Kenny Greenberg (il suo produttore), e Karen O'Connor. Eccone il testo 1.

 

«You don't have to play me backwards
To get the meaning of my verse
You don't have to die and go to hell
To feel the devil's curse
Well I thought my life was a photograph
On the family Christmas card
Kids all dressed in buttons and bows
And lined up in the yard
Were the golden days of childhood
So lyrical and warm
Or did the picture start to fade
On the day that I was born
I've seen them light the candles
I've heard them bang the drum
And I've cried Mama, I'm cold as ice!
And I got no place to run
Let the night begin there's a pop of skin
And the sudden rush of scarlet
There's a little boy riding on a goat's head
And a little girl playing the harlot
There's a sacrifice in an empty church
Of sweet li'l baby Rose
And a man in a mask from Mexico
Is peeling off my clothes
I've seen them light the candles
I've heard them bang the drum
And I've cried Mama, I'm cold as ice!
And I got no place to run
So I'm paying for protection
Smoking out the truth
Chasing recollections
Nailing down the proof
You don't have to play me backwards
To get the meaning of my verse
You don't have to die and go to hell
To feel the devil's curse
I'll stand before your altar
And tell everything I know
I've come to claim my childhood
At the chapel of baby Rose
I've seen them light the candles
I've heard them bang the drum
I've seen them light the candles
I've heard them bang the drum».

Non devi ascoltarmi al contrario

Per capire il significato del testo
Non devi morire e andare all'inferno

Per provare la maledizione del diavolo
Pensavo che la mia vita fosse una fotografia Sulla cartolina natalizia di famiglia
I bambini vestiti per bene

E allineati nel giardino
I tempi d'oro dell'infanzia

Erano così caldi e sicuri
O la foto iniziò a sbiadirsi

Il giorno in cui sono nata
Li ho visti accendere le candele
Li ho sentiti suonare il tamburo
E ho pianto - Mamma, sono fredda come il ghiaccio!

E non ho nessun posto dove scappare
Fai arrivare la notte si vede della pelle
E l'improvviso flusso di rosso
C'è un bimbo che cavalca una testa di capra

E una bimba che interpreta una prostituta
C'è un sacrificio nella chiesa vuota

Della dolce baby Rose
E un uomo del Messico in maschera

Mi sta sfilando i vestiti
Li ho visti accendere le candele
Li ho sentiti suonare il tamburo
E ho pianto - Mamma, sono fredda come il ghiaccio!

E non ho nessun posto dove scappare
Adesso sto pagando per protezione

Facendo scoprire la verità
Inseguendo dei ricordi
Inchiodando la dimostrazione
Non devi ascoltarmi al contrario

Per capire il significato del testo
Non devi morire e andare all'inferno

Per provare la maledizione del diavolo
Mi metterò di fronte al tuo altare

E dirò tutto quello che so
Sono venuta a rivendicare la mia infanzia

Alla cappella di baby Rose
Li ho visti accendere le candele
Li ho sentiti suonare il tamburo
Li ho visti accendere le candele
Li ho sentiti suonare il tamburo.

 

É palese che questa canzone parla di una persona traumatizzata in seguito ad rituale satanico su minori. Le candele accese, i rullio dei tamburi, la testa di capra, il sacrificio nella chiesa abbandonata, l'uomo mascherato... Tutto punta verso il satanismo. In un video su youtube 1, la Baez canta dal vivo questo brano negli studi della Leopold's Records di Berkeley in occasione del lancio dell'album.

 

joan baez - live berkeley

 

Prima di esibirsi, la famosa cantautrice spiega il significato del testo del brano con queste parole:

 

«Questa canzone dell'album si intitola "Ascoltami a rovescio", e ha vari significati. L'espressione "Ascoltami a rovescio" sta ad indicare che non dovreste sentirla al contrario per capire cosa volevo dirvi circa la mia esistenza socio-politica. Esso conferma il fatto che, sebbene non l'abbia mai provato a me stessa, ascoltando certe canzoni heavy metal a rovescio si ottengono messaggi di natura satanica. La canzone parla di abuso di minori, diritti dei bambini e di quelli che non li hanno mai avuti o gli sono stati strappati via in seguito. Il secondo verso è molto brutale, e riguarda abusi in rituali satanici» 2.

 

Joan Baez: Play Me Backwards

 

Si tratta indubbiamente di una testimonianza molto importante. La Baez non è certo una bigotta fondamentalista, ma per un certo periodo la compagna del contestatore Bob Dylan, una persona che si è apertamente schierata come attivista in favore del pacifismo, dell'ambientalismo, dei diritti civili, dei diritti della donna, dei diritti degli omosessuali 3, ecc...

 

Dunque, il fatto che la Baez si sia espressa in maniera così chiara a riguardo di un tema come l'abuso rituale satanico su minori prova che, contrariamente a quelli che negano caparbiamente questa terribile realtà, si tratta di un fenomeno concreto, tangibile. Ed è altrettanto curioso che la celebre cantautrice con questo brano abbia voluto collegare il culto diabolico ai messaggi rovesciati satanici 4.

 

Articoli correlati:

 

- Bob Dylan e il patto al crocevia


banner centro culturale san giorgio

 

Note

 

1 http://www.youtube.com/watch?v=AYmvFSmaATM

2 Traduzione dall'originale inglese del testo del brano e di questa introduzione a cura di Mattia, che ringraziamo.

3 Secondo certe fonti, la Baez sarebbe bisessuale. Vedi pagina web

http://www.nndb.com/people/560/000022494/

4 Alcuni autori sostengono che si tratterebbe di un brano autobiografico e che la bambina terrorizzata che cerca riparo presso la madre sarebbe la stessa Joan Baez, vittima del progetto MK Ultra, ma si tratta solamente di un'ipotesi non confermata dalla diretta interessata.

 

home page