il video di in the end dei linkin park

ultima modifica: 24 marzo 2015

 

 

Nell'ottobre del 2000, il gruppo nu metal statunitense Linkin Park ha pubblicato il suo primo album intitolato Hybrid Theory (Warner Bros.). Uno dei singoli di maggiore successo estratti da questo ellep stato indubbiamente In the End, un brano che parla dell'ineluttabile scorrere del tempo, del quale stato realizzato nel 2001 anche un video.

 

linkin park hybrid theory - linkin park
I Linkin Park Hybrid Theory

 

Il video realizzato in un deserto, che al termine diventa un prato fiorito. La band suona stando su di una piattaforma situata al vertice di un'enorme statua di una donna (una dea?). Sopra la statua c' un personaggio alato molto simile a quello presente sulla cover di Hybrid Theory. Il video del brano ha vinto gli MTV Awards del 2002 nella categoria Best Rock Video.

 

gallery in the end dei linkin park

 

Proprio all'inizio del videoclip, per un paio di secondi, possibile vedere la porta da cui esce Chester Bennington e inizia a cantare. L'esterno di questa porta - di forma trapezoidale - formato da due semicerchi su cui sono incisi strani caratteri...

 

in the end dei linkin park pigpen cipher

 

Si tratta infatti parole scritte facendo uso di un alfabeto particolare: il pigpen cipher. Trattasi di codice cifrato utilizzato in passato (fin dal XVIII secolo) dall'Ordine dei Rosacroce e dalla Massoneria, e in particolare nella corrispondenza segreta tra i capi della stta 1. Tale linguaggio stato ottenuto inserendo le lettere dell'alfabeto all'interno di griglie e sostituendo le lettere con dei punti o con degli spazi vuoti. I caratteri non sono altro che determinate parti della griglia corrispondenti ad una data lettera. Il risultato ottenuto da tale sostituzione un codice cifrato.

 

pigpen cipher alfabeto rosicruciano-massonico

 

Sul lato sinistro della porta, sono state scritte le seguenti parole: AKC, Karma, Deadsy, Linkin Park, Lurchen, Minutm, Hannah, LP. Sul lato destro sono invece visibili altre parole: Pu, Mask, Linkin, Park, Deadsy, Hannah, MrHahn, Linkin, MC 2. Pur non trattandosi di vocaboli (alcuni dei quali apparentemente privi di significato) correlati al tema dell'occulto, quanto meno strano che gli ideatori di questo video abbiano deciso di scrivere alcune parole (che appaiono nel video solo per un paio di secondi) utilizzando un alfabeto, praticamente in disuso, inventato e usato in ambienti esoterici che puzzano di zolfo...


banner centro culturale san giorgio

 

Note

 

1 Vedi pagina web

http://en.wikipedia.org/wiki/Pigpen_cipher

2 Di queste strane scritte se ne parla in parecchi siti. Tra le tante, segnaliamo la pagina web

http://www.linkin-park.it/page.php?146

 

home page